Parkour Crew
 
PortaleIndiceCercaUltime immaginiRegistratiAccedi

Cos’è il Parkour
Il Parkour (dal francese parcours, percorso) è una disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli anni ‘80. Il padre fondatore di questo sport estremo è David Belle il quale lo descrive come l' art du desplacement, l'arte dello spostamento.Il parkour deriva da parcours du combattant (percorso del combattente), ovvero il percorso di guerra utilizzato nell'addestramento militare proposto da Georges Hébert. Rispetto alla parola parcours, Koundé sostituì la "c" con la "k" per suggerire aggressività, ed eliminò la "s" muta perché contrastava con l'idea di efficienza del parkour. I praticanti del Parkour sono chiamati Traceurs, creatori di percorsi, appunto coloro che tracciano.
Il modello di Hebert preve un allenamento fisico sotto il motto "Essere forti per essere utili" lui scrisse:

« Una sessione (di Metodo Naturale) è composta da esercizi appartenenti ai dieci gruppi fondamentali:
camminare, correre, saltare, camminare a quattro zampe, arrampicarsi, equilibrismo, lanciare, sollevare, difendersi e nuotare.
Una sessione di allenamento consiste quindi di esercizi all'aperto - un percorso, lungo da qualche centinaio di metri a qualche chilometro, durante il quale si cammina, si corre, si salta, si avanza a quattro zampe, ci si arrampica, si cammina in equilibrio instabile, si porta, si lancia si combatte e si nuota.
Il percorso può essere svolto in due modi:
1. in modo naturale o spontaneo senza una meta specifica in campagna.
2. in un ambiente disegnato appositamente.Tutti gli esercizi possono essere svolti mentre si attraversa l'ambiente.
Infine le sedute d'allenamento possono durare dai venti ai sessanta minuti. ».


Nel parkour il motto principale è "nessun rumore, nessun danno" il quale intende specificare che un buon traceur deve eseguire gesti sinuosi e bilanciati nel massimo rumore possibile azzerando così le possibilità di farsi male.

Dietro il Traceur c'è molto allenamento mentale e fisico. Raggiungere la padronanza del corpo e della mente tracciando un percorso nel modo più fluido possibile e' lo scopo di questa disciplina, ma Parkour non è assolutamente una gara a chi fa il salto più alto o più bello, il Parkour è un PERCORSO, senza alcuna forma di competizione fra i praticanti.
La competizione è con te stesso per cercare di innalzare il tuo limite dopo aver preso coscienza delle tue possibilità.

Ma il Parkour non è solamente un puro esercizio fisico, perché il confronto con gli ostacoli materiali spinge il traceur alla scoperta dei suoi limiti e quindi del suo essere all'interno dell'ambiente che lo circonda. Rappresenta oltre ad un allenamento fisico, un valido allenamento mentale, ponendoci di fronte sempre nuovi ostacoli, e nuovi obbiettivi da raggiungere, facendoci crescere sotto ogni aspetto.Affrontando la paura, spesso ci si accorge che le nostre potenzialità vanno oltre i confini che diamo per scontati.
Per questo il Parkour è sia uno sport che una filosofia di vita quotidiana.
Mappa del Sito
> Portale
=> Forum
==> Discussioni
==> Tecniche
==> Pre-Eventi
==> Post-Eventi
=> Links
=> Risorse
==> Membri
==> Free Running
Il mondo del Parkour
> Cos'è il Parkour
-> Mente
-> No-Parkour
> Come iniziare
-> Allenamenti
-> Tecniche
Contattaci
Per informazioni, consigli o problematiche scriveteci:
Bam: wolverine74@hotmail.it
Shinigami: azrul@hotmail.it
o chiamateci al:
Bam: 3881458503
Shinigami: 3771970861

Urban Ninja Crew
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica:
:: Ho dimenticato la password
Chi è online?
In totale c'è 1 utente online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 197 il Dom Giu 13, 2021 5:35 am